In sede di conversione del Decreto, è stata prevista la possibilità per gli enti territoriali di stabilire, entro il 31 agosto 2017, l’applicazione delle disposizioni in materia di definizione agevolata alle controversie attribuite alla giurisdizione tributaria in cui è parte il medesimo ente.

Inoltre sono state riconosciute definibili le controversie il cui ricorso sia stato notificato alla controparte entro la data di entrata in vigore del Decreto (ossia entro il 24 aprile 2017) e per le quali, alla data di presentazione della domanda di definizione, il processo non si sia concluso con pronuncia definitiva.