La premier britannica Theresa May ha annunciato al quotidiano The Telegraph la data in cui il Regno Unito uscirà dall’Unione Europea: con un emendamento inserito nel Great Repeal Bill, tale data è stata fissata per il 29 marzo 2019, alle ore 23:00 GMT.

La May ha dichiarato che la decisione di inserire la data della Brexit nel disegno di legge mira a dimostrare che il Governo britannico è determinato a portare a termine l’uscita dall’Unione e che non verrà tollerato alcun tentativo di bloccare tale processo.

Lord Kerr, autore dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona, ha tuttavia ribadito che l’inserimento della data della Brexit nel disegno di legge non implica l’irreversibilità del processo d’uscita.

Il capo negoziatore dell’Unione Europea, Michel Barnier, ha sottolineato, al termine del sesto round di negoziati, che servono in ogni caso ulteriori progressi entro la sessione di dicembre del Consiglio Europeo a 27 per passare alla seconda fase del negoziato, quella relativa alle relazioni commerciali future tra Unione e Regno Unito.

Il Great Repeal Bill ha superato la seconda lettura alla Camera dei Comuni e verrà esaminato in sede di commissione in data 14 Novembre 2017.