Società e bilanci / Corporate taxation Normativa / Law

ACE ‒ Il d.d.l. di conversione del D.L. n. 50 del 2017 (c.d. "Manovrina" correttiva) apporterà ulteriori modiche alla disciplina ACE. Dagli emendamenti al vaglio del Parlamento che dovrebbero confluire senza modifiche nel testo definitivo, verrebbe eliminato il meccanismo di quantificazione quinquennale e si ritornerebbe al parametro "fisso" con riferimento al 2010 (situazione antecedente alla Manovrina), ma con una riduzione del coefficiente che scenderebbe all’1,6% per il 2017 e all’1,5% dal 2018.

NID ‒ Italian tax rule providing for a notional interest deduction with respect to equity capital increases is going to be further amended. In particular, NID rates will be further reduced to 1.6% for FY 2017 and to 1.5% for FY 2018.

* * *

Stabile organizzazione occulta ‒ Tra gli emendamenti al vaglio del Parlamento che dovrebbero confluire nella legge di conversione del D.L. n. 50 del 2017, spicca l'introduzione di una speciale procedura di accertamento con adesione riservata ai contribuenti che superano determinate soglie con riferimento a (i) fatturato consolidato a livello di gruppo multinazionale e (ii) valore delle operazioni di cessione di beni o prestazione di servizi realizzate in Italia nel corso del periodo d'imposta. Alla emersione spontanea della stabile organizzazione occulta viene collegato uno sconto sanzionatorio (pari a un sesto), la non punibilità per il reato di omessa dichiarazione e la facoltà di accedere al regime dell'adempimento collaborativo a prescindere dai requisiti di fatturato.

Italian hidden PE The Italian Parliament is currently examining a new provision introducing a special procedure of voluntary tax assessment whereby foreign MNE groups would be entitled to spontaneously disclose Italian hidden permanent establishments benefitting from a reduction in administrative penalties, protection from certain criminal charge and entitlement to adhere to the special cooperative tax compliance regime.

Prassi / Tax Authorities' guidelines

Fusione inversa ‒ Con la Risoluzione 24 maggio 2017, n. 62/E, l'Agenzia delle entrate affronta la particolare fattispecie della fusione c.d. inversa, che si realizza laddove la società controllata incorpora la controllante, con particolare riferimento alla problematica della c.d. stratificazione del patrimonio netto (art. 172, comma 5, T.U.I.R.).

Reverse merger The Italian Revenue Agency gave guidance on how to compute the tax value of the net equity capital of the company resulting from a reverse merger.

* * *

Adempimento collaborativo ‒ Il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 26 maggio 2016 stabilisce le regole attuative dell'istituto dell'adempimento collaborativo (cooperative compliance), il quale prevede una nuova forma d'interlocuzione e dialogo tra contribuente e Fisco al fine d'identificare e prevenire il rischio fiscale, a fronte di particolari vantaggi riservati al contribuente (ad es., riduzione dei tempi per la risposta a interpello e sconti sanzionatori).

Cooperative tax compliance regime ‒ The Italian Revenue Agency set out the implementing rules of the cooperative tax compliance regime, whereby the adoption of a tax control framework aimed at preventing the tax risk and the establishment of a continuous relationship with the Tax Authorities gives the taxpayer the entitlement to special tax benefits.

* * *

Iper-ammortamento ‒ In data 19 maggio 2017 il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato sul proprio sito un documento contenente chiarimenti tecnici in tema di iper-ammortamento.

Hyper-amortization ‒ The Italian Ministry for the Economic Development issued a FAQ report on technical issues regarding the implementation of the so-called hyper-amortization incentive (enhanced tax amortization deduction for particular technological instrumental goods and software up to 250%).

IVA e altre imposte indirette / VAT and other indirect taxes Giurisprudenza / Case law

Momento di effettuazione della prestazione di servizi ‒ In un caso avente a oggetto la prestazione di servizi di ristrutturazione di un fabbricato, la CTR dell'Emilia Romagna, sent. 11 aprile 2017, n. 1257, ha confermato che, ai fini dell'IVA, le prestazioni di servizi si considerano effettuate, e l'imposta diviene esigibile, al momento del pagamento del corrispettivo.

Determination of the moment when the service is rendered for VAT purposes ‒ The Regional Tax Court of Emilia Romagna clarified that the service is rendered for Italian VAT purposes at the moment of the payment of the consideration.

Fiscalità internazionale / International Taxation Normativa / Law

Trattato Italia - Romania ‒ In data 4 maggio 2017, il Senato ha dato il via libera alla d.d.l. di ratifica del trattato contro le doppie imposizioni tra Italia e Romania e relativo protocollo aggiuntivo, siglati a Riga il 25 aprile 2015. Significativamente, le aliquote delle ritenute alla fonte previste per il c.d. passive income sono pari a: 0% nel caso di dividendi derivanti da partecipazione non inferiori al 10%; 5% per i dividendi negli altri casi, nonché per interessi e royalties. La convenzione entrerà in vigore a seguito dello scambio reciproco degli strumenti di ratifica tra i due Stati.

New Double Tax Treaty between Italy and Romany ‒ The Italian Parliament gave its final approval on the law ratifying the Double Tax Treaty between Italy and Romany stipulated in Riga on April 25 2015. The new DTT lowers withholding taxes on passive income. In particular, dividend WHT has been dragged down to 0% in case the recipient holds at least a 10% participation.

Persone fisiche e wealth planning / Individuals and wealth planning Giurisprudenza / Case law

Scambio d'informazioni su richiesta ‒ Gli Stati membri devono garantire il pieno rispetto del diritto di difesa, con possibilità di ricorso al giudice nazionale nel caso in cui il contribuente sia destinatario di una attività di scambio di informazioni nella Ue, qualora non ricorra il requisito della "prevedibile pertinenza" delle informazioni richieste. Così Corte di Giustizia dell'Unione europea, sent. 16 maggio 2017, causa C-682/15, Berlioz.

Exchange of information upon request ‒ Member States should entitle taxpayers the right to challenge in front of the competent judicial authority the fact that the object of a request of information on tax matters between Tax Authorities does not qualify as "foreseeably relevant", the CJEU established.

* * *

Disconoscimento della residenza svizzera ‒ In una pronuncia depositata nel mese di marzo, la CTR della Lombardia ha ritenuto legittimo l'accertamento dell'Agenzia delle entrate nei confronti di note ereditiere nel settore della moda, volto al disconoscimento della loro residenza fiscale in Svizzera sulla base di (a) ripetuti soggiorni in Italia; (b) conclamato presenzialismo a eventi mondani; (c) rilevanti bonifici in entrata su conti bancari italiani e (d) dati rinvenuti nel corso di procedimento penale a carico del consulente fiscale. L'Agenzia delle entrate ha avviato un'attività di monitoraggio nei confronti dei cittadini italiani che hanno trasferito la residenza fiscale all'estero. Un'opportunità di regolarizzazione in questo senso è offerta dalla c.d. voluntary bis, con possibilità di presentare istanza di adesione entro il 31 luglio 2017.

Tax challenge on foreign fiscal residency ‒ The Italian Tax Authorities are engaged in tax verification activities towards Italian citizens who transferred tax residency abroad. The Regional Tax Court of Lombardy recently decided over a case involving famous heiresses in the fashion industry. The two women were found tax resident in Italy, as long as they spent considerable periods of time therein, shown up in a number of social events and had a huge amount of money flowing to Italian bank accounts.

Prassi / Tax Authorities' guidelines

Chiarimenti su "neo-residenti" e incentivi per il rimpatrio di lavoratori qualificati ‒ Con la Circolare 23 maggio 2017, n. 17/E, l'Agenzia delle entrate disegna i contorni per l'applicazione del nuovo regime dei "neoresidenti" (imposta fissa pari a 100.000 euro sui redditi di fonte estera) e delle norme d'incentivazione per il ritrasferimento in Italia di lavoratori in possesso di determinate qualifiche (cc.dd. "impatriati" e "contro-esodati").

New-Italian-Resident regime and tax incentives for the repatriation of qualified workers ‒ The Italian Revenue Agency issued relevant guidance with respect to the new tax favourable regime for New-Italian-Resident individuals (substitute tax of EUR 100,000 on foreign-sourced income) and special tax incentive rules for the repatriation of qualified workers.

***