Dopo l’approvazione da parte del Parlamento del Regno Unito della European Union (Notification Of Withdrawal) Bill 2016-17 (anche definita “EU Bill” o “Brexit Bill”), avvenuta lunedì 13 marzo (si veda il seguente link per maggiori dettagli), la Brexit Bill ha ricevuto il Royal Assent che la rende formalmente una legge del Regno. Il consenso reale all’adozione di una legge rappresenta una mera formalità, infatti è dal 1854 che il Royal Assent non viene concesso di persona dal monarca. Il Primo Ministro potrà ora invocare in qualsiasi momento l’articolo 50 del Trattato sull’Unione Europea (TUE).

David Davies, Ministro per la Brexit, ha ribadito che la volontà di uscire dall’Unione Europea ai sensi dell’articolo 50 TUE verrà notificata entro la fine di marzo 2017 “permettendo [al Regno Unito] di iniziare i negoziati volti alla costruzione di una nuova e positiva partnership con gli amici e vicini dell’Unione Europea e a riaffermare la propria posizione nel mondo come Global Britain”.