In data 5 agosto 2016, il MISE ha comunicato in riferimento all’art. 55, comma 7, del Dlgs 259/2003, che obbliga le imprese titolari di autorizzazione generale per la fornitura dei servizi di comunicazione elettronica accessibili al pubblico a rendere disponibili, anche per via telematica, al Centro Elaborazione Dati del Ministero dell’Interno gli elenchi di tutti i propri abbonati e di tutti gli acquirenti del traffico prepagato della telefonia mobile, che sono identificati al momento dell’attivazione del servizio, dati a cui l’Autorità Giudiziaria ha facoltà di accedere per fini di giustizia attraverso il predetto Centro di Elaborazione Dati, che il Ministero dell’Interno – CED Interforze ha comunicato alla scrivente amministrazione di aver predisposto una bozza di convenzione che ciascuna impresa autorizzata ai sensi dell’art. 25 Codice tlc.

Detta convenzione dovrà essere stipulata entro il 31 ottobre 2016 per l’applicazione di quanto previsto dal citato art. 55.

Pertanto tutte le imprese titolari di autorizzazione generale per i seguenti servizi: – Telefonico accessibile al pubblico; – Comunicazione mobile e personale – MNO – Comunicazione mobile e personale – MVNO – Comunicazione mobile e personale – ESP sono con la presente invitate a prendere contatti con il suddetto Centro di Elaborazione dati nella persona del dott. Antonio Sanfilippo all’indirizzo email:antonio.sanfilippo@interno.it per la stipula della suddetta convenzione.

Si ritiene opportuno far presente che la segnalazione di inottemperanza a quanto sopra indicato è passibile di sanzione ai sensi dell’art. 98 del dlgs 259/2003.