Approvata la Direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno, che modifica le direttive 2002/65/CE, 2009/110/CE e 2013/36/UE e il regolamento (UE) n. 1093/2010, e abroga la direttiva 2007/64/CE.

Il 16 novembre 2015 il Consiglio ha adottato una direttiva volta a sviluppare ulteriormente un mercato UE per i pagamenti elettronici.

La direttiva ingloba e abroga la direttiva 2007/64/CE, che ha costituito la base giuridica per la creazione di un mercato unico dell'UE per i servizi di pagamento.

La direttiva riveduta adatta le norme per includere i servizi di pagamento emergenti ed innovativi, compresi i pagamenti tramite internet e dispositivi mobili. Intende garantire un ambiente più sicuro per i pagamenti, in particolare per quelli che utilizzano canali a distanza.

Gli Stati Membri avranno adesso due anni di tempo per recepire la direttiva nelle legislazioni e nelle regolamentazioni nazionali. Il testo completo della direttiva è disponibile al link: http://data.consilium.europa.eu/doc/document/PE-35-2015-INIT/it/pdf